La pillola anticoncezionale fa male?

La pillola anticoncezionale fa male?


La pillola anticoncezionale fa male? 

Per rispondere a questa domanda dobbiamo cercare di capire cos’è la pillola anticoncezionale.

Si tratta di un farmaco che ha la funzione di bloccare il processo ovulatorio nella donna e che deve essere assunto sotto il controllo del medico. Il contenuto della pillola è di tipo ormonale ed in commercio si possono acquistare due varianti (in base al consiglio del medico) una  contenente soltanto il progesterone ed un’altra  combinata con progesterone ed estrogeni. La pillola anticoncezionale ha un’azione preventiva sul concepimento, a differenza della pillola del giorno dopo, la quale blocca una possibile fecondazione nelle prime ore successive al rapporto non protetto.

Come si assume della pillola anticoncezionale?

Nella donna che assume la pillola contraccettiva, la mestruazione arriva nei giorni di pausa tra un ciclo di cura ed un altro. Il farmaco deve essere preso per 21giorni e sospeso per 7 giorni, in alternativa vi sono pillole che prevedono l’ assunzione per 28 giorni.

 

Fino a quando posso assumerla?

Ammesso che non vi siano controindicazioni c’è la possibilità di assumerla fino alla menopausa, ovviamente considerando lo stato generale e le esigenze della donna è possibile individuare il prodotto più adatto.

Quali sono gli effetti collaterali? L’assunzione della pillola contraccettiva potrebbe essere responsabile di alcuni fastidiosi effetti collaterali: sanguinamento tra un ciclo ed un altro, mancanza di mestruazioni durante i primi cicli di assunzione, tensione mammaria.  Non esistono dati scientifici che confermino la possibilità di un incremento del peso corporeo, nonostante qualche donna lo riferisca.  Il rischio di una possibile trombosi venosa profonda, nelle donne che assumono la pillola anticoncezionale è da valutare in base alla storia clinica della paziente anche se il rischio di base è lievemente aumentato.

Le pillole di ultima generazione sono concepite per ridurre al minimo qualsiasi rischio, ma in presenza di obesità, sindrome da anticorpi antifosfolipidi, fumo di sigaretta ed altri fattori la percentuale di rischio aumenta. 

Importante è consultare un medico prima di assumere qualsiasi farmaco, anche per la pillola contraccettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *